ABBATI ALBERTO

Dettagli

Abbati Alberto (Faenza, 1923 - Bologna, 2011).

A Faenza studia pittura, scultura e ceramica presso l'Istituto Statale d'Arte per la Ceramica. Nel 1940 si trasferisce a Bologna dove frequenta l'Accademia di Belle Arti.Nelle sue opere adotta un metodo compositivo rigoroso, in cui i piani hanno rapporti dinamici. Crea ampie superfici bianche o nere, a cui apporta una costante componente materica che sfrutta il fluire della luce. In un primo periodo è attratto dalla ceramica, successivamente si interessa alle strutture architettoniche, che dipinge come fossero tele. Le tecniche che predilige sono matite e tempere. Raggiunge, infine, l'utilizzo delle materie quotidiane, plastiche, gomme, tele e adotta tecniche miste e olio, sfruttando aanche il calore del fuoco.La natura è la sua principale fonte di ispirazione e nella produzione più matura essa viene tradotta in astrazione materica.

 


Lotti relativi

Vai al lotto 0136
ABBATI ALBERTO (1923 - 2011)  

ABBATI ALBERTO -1923 - Senza Titolo

Lotto 0136
Vai al lotto 0146
ABBATI ALBERTO (1923 - 2011)  

ABBATI ALBERTO -1923 - Senza Titolo

Lotto 0146
Vai al lotto 0142
ABBATI ALBERTO (1923 - 2011)  

ABBATI ALBERTO -1923 - T.030

Lotto 0142
Vai al lotto 0549
ABBATI ALBERTO (1923 - 2011)  

Poesia del Garda

Lotto 0549
Vai al lotto 0224
ABBATI ALBERTO (1923 - 2011)  

Donna sdraiata

Lotto 0224
Vai al lotto 0225
ABBATI ALBERTO (1923 - 2011)  

Poesia del Garda

Lotto 0225