Dettagli

Claudio Abate, classe 1943, nasce a Roma, figlio d’artista con padre pittore di casa-studio in Via Margutta. Questa via sarà anche il punto di partenza della sua carriera e della sua vita; qui infatti, usando la sua prima macchina fotograca, aprirà verso i 15 anni nel locale del padre un laboratorio di fotograa. Del ’59 sono i primi scatti in bianco e nero a Mario Schifano che testimoniano, seppur ancora giovanissimo, la grande abilità e il suo precoce sviluppo artistico. Ancora minorenne inizia a collaborare con la Press Service Agency e dal ’61 al ’63 divenne assistente di uno dei fondatori dell’agenzia fotograca Magnum a anco di con Eric Lessing; qui Abate intraprese un rapporto lavorativo come corrispondente estero, spedendo, saltuariamente, scatti d’arte, commissionati direttamente dall’America, e pubblicati poi su “Life Magazine”. La fama acquisita già all’epoca, sia come fotografo d’arte che come fotogiornalista, gli permise di pubblicare anche su altre famose riviste come “Sipario”, “Domus”, “Carte Segrete”, “Metro”, “Il Giornale dell’Arte”, ottenendo copertine anche su “L’Espresso” e “Radio TV Corriere”. 


Lotti relativi

Vai al lotto 0182
ABATE CLAUDIO (n. 1943)  

Senza titolo.

Lotto 0182