Dettagli

ALMA'CH (Sarroch, 1956)

Artista sardo, concluse a Milano la scuola d'arte e frequentò per alcuni anni l'Accademia di Belle Arti di Brera, dove, oltre alla Pittura, acquisisce specializzazioni in Cinematografia.

Lo pseudonimo deriva da "Almach", che è una stella di prima grandezza nella costellazione del toro, legata a Venere, pianeta della bellezza e della femminilità. Le sue opere, rappresentano prevalentemente frutti, simboleggianti l'erotismo del corpo femminile, rappresentato sotto forma di uva o fragola o da grappoli di ciliegie rosse, in un "gioco" a metà strada tra immaginazione e realtà. Alma'ch dipinge i frutti quando sono nel loro massimo punto di maturazione, grondanti di rugiada, turgidi, carnosi, succosi.

Alma' Ch appartiene dal 2002 alla "Nuova Pop Art Italiana", dove esprime, con modernità, l'esaltazione dell'immagine, attraverso ingrandimenti esagerati delle forme e dei particolari dei corpi umani. Un artista eclettico e sorprendente, che rende sempre più vere le immagini di cui la sua mente si impossessa, mostrando attraverso una tela tutto l'erotismo possibile.