Dettagli

ADAMI FRANCO (Pisa 1933)

Di formazione classica, frequenta prima l'Istituto "Leonardo da Vinci" a Pisa, poi la Scuola d'Arte di Cascina, dove ancora diciottenne riceve il primo riconoscimento per la scultura. Completa la sua formazione all'"Ecole des Beaux Arts" a Parigi, dove si trasferisce nel 1959, aprendo il suo studio. Qui diventa amico e discepolo dello scultore Collamarini, guadagnandosi da vivere facendo il restauratore di antichità. Tra il 1960 e il 1970 lavora soprattutto il legno e furono anni di ricerca e di sviluppo della sua metodologia.

Durante il suo percorso artistico sviluppa il suo "leitmotiv" legato soprattutto al tema degli animali, ma interpreta anche il mistero della nascita, i totem e durante i suoi viaggi rimane affascinato dall'arte africana, di cui si sente l'influsso in qualche sua opera. Nel 1971, quando inizia a realizzare opere in marmo, giunge per la prima volta a Pietrasanta dove apre un altro studio in cui crea la maggior parte dei suoi lavori.

Le sue esposizioni, sia personali che collettive, hanno luogo prevalentemente in Francia ed in Italia; partecipa a diverse fiere d'arte contemporanea in tutta Europa collaborando con differenti gallerie.


Lotti relativi

Vai al lotto 0080
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Il giudizio del minotauro.

Lotto 0080
Vai al lotto 0039
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0039
Vai al lotto 0598
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0598
Vai al lotto 0633
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0633
Vai al lotto 0639
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0639
Vai al lotto 0603
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0603
Vai al lotto 0177
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0177
Vai al lotto 0262
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Horus.

Lotto 0262
Vai al lotto 0261
ADAMI FRANCO (n. 1933)  

Senza titolo.

Lotto 0261