Nessuna immagine

Dettagli

VITTORIO AMADIO (1934, Castel di Lama)

Scultore, pittore, incisore e ceramista.

Giovanissimo emigra in Venezuela dove trova lavoro nell'Industria petrolifera e fu lì che affrontò le sue prime esperienze creative. Nel '75 apre l'atelier nel Palazzo Malaspina dove fonda l'Associazione "La Sfinge Malaspina" per promuovere attività Culturali, a tutt'oggi attiva.

Per diversi anni si tiene lontano dall'attività espositiva preferendo aprofondire la conoscenza delle tecniche incisorie e calcografiche e, con ripetute incursioni nel campo della medaglistica, intensifica la sperimentazione pittorica e scultorea, producendo una vasta quantità di opere.

E' un profondo conoscitore di materiali (ferro, alluminio, acciaio, legno, pietre di fiume e di montagna, creta, ceramica e inoltre oro, argento e pietre preziose), che trasforma in opere d’arte nelle quali la creatività e l’originalità rappresentano i punti di partenza del suo essere uomo e artista.

Nel 1953, abbandona l'Italia colpita dalla Guerra, per recarsi in Venezuela, dove fu colpito positivamente dalle automobili rosse e gialle, che circolano in quel paese e dall'universo femminile. Sprovvisto di qualsiasi esperienza lavorativa, ma animato da uno spirito d’avventura innato, Amadio impara presto una serie di mestieri che lo mettono nelle condizioni di vivere e di cibarsi regolarmente.


Opere già passate in asta

Vai al lotto 0146
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Senza titolo.

Lotto 0146
Vai al lotto 0482
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Senza titolo.

Lotto 0482
Vai al lotto 0435
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Come saprei amarti.

Lotto 0435
Vai al lotto 0610
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Unione.

Lotto 0610
Vai al lotto 0611
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Speranza.

Lotto 0611
Vai al lotto 0439
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Come saprei amarti.

Lotto 0439
Vai al lotto 0328
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Senza titolo.

Lotto 0328
Vai al lotto 0512
AMADIO VITTORIO (n. 1934)  

Senza titolo.

Lotto 0512