Figura femminile. (Giovanni Battista Tiepolo)

Lotto 199

Giovanni Battista Tiepolo

Figura femminile.

L'opera è conosciuta alla critica dalla metà dagli anni '50 e fu assegnata dapprima da August Meyer a Giambattista Piazzatta, quindi da Antonio Morassi a Giambattista Tiepolo. L'ultimo intervento critico è stato di Filippo Pedrocco che ha propeso per l'attribuzione a Gianbattista Tiepolo. Riportiamo di seguito un estratto della comunicazione scritta di Filippo Pedrocco del 29 novembre 2010. "[...] Personalmente - dovendo intervenire sulla questione attributiva - ritengo vada privilegiata l'ipotesi di Morassi: pur ammettendo infatti che l'impostazione della figura e la sua plastica imponenza sono elementi che rimandano al mondo piazzettesco, è pur vero che il segno rapido e mosso con cui essa è descritta appartiene pienamente ai modi grafici tipici di Tiepolo, trovando riscontro in numerosissimi fogli da lui prodotti nel corso della sua lunga e prolifica attività: penso, per citare un solo esempio, ad alcuni dei disegni che compongono il quaderno Gatteri, conservato al Museo Correr di Venezia, parte dei quali sono preparatori per la grande impresa decorativa messa a segno nella Residenza del Principe Vescovo di Wurzburg tra il 1752 e il 1753. Ma non ho dubbi che il foglio in cui si tratta sia, dal punto di vista cronologico, di molto precedente rispetto a quelli collegati agli affreschi eseguiti in Franconia; e questo per due diverse ragioni. La prima è che l'attenzione posta da Tiepolo nei confronti dei modelli - grafici e pittorici - di Piazzetta, evidente come si è detto nel disegno in esame, al punto da spingere un valido conoscitore come August Mayer a riferirlo a questo maestro, si allenta di molto a far data all'incirca dalla metà degli anni Venti, quando il più giovane maestro compie, nella realizzazione degli affreschi per Palazzo Sandi a Venezia ( 1724 - 25) e per Palazzo Patriarcale di Udine ( 1725 - 29), la definitiva scelta di campo in direzione di quel mondo " chiarista " che aveva a modello soprattutto le opere del cinquecentesco Paolo Veronese; la seconda è che il "tipo" femminile che appare nel disegno si ritrova con maggiore facilità nelle opere di Tiepolo risalenti ai primi anni Venti: in questo senso del tutto probante mi pare il confronto con la donna tentatrice quale appare a sinistra nella tela con le Tentazioni di Sant'Antonio già Caiselli a Udine e ora nella Pinacoteca di Brera a Milano, che, non a caso, la critica moderna concordemente data verso la metà del terzo decennio, ritenendola una delle primissime realizzazioni compiute da Tiepolo durante il suo primo soggiorno in Friuli. Dunque, a mio modo di vedere, il foglio di cui si tratta costituisce un ottimo esempio della grafica di Tiepolo, nella sua fase ancora relativamente giovanile, attorno al 1725".

Tecnica: Sanguigna su carta

Misure: 45.00 x 31.00 cm

Tipologia oggetto Opere su carta

Dipartimento ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO

Periodo Arte antica

Base d'asta: 10.000,00

Stima: 10.000,00 - 20.000,00

Il lotto sarà battuto in asta il 13 giugno a partire dalle 18:00.
genericTitle

Le richieste verranno girate a un'azienda esterna.

Quest'ultima si occuperà di fornire un preventivo che comprenderà sempre l'assicurazione e, per opere sopra i 3000 euro, l'imballo con cassa di legno.

Per spedizioni che non prevedono una di queste due condizioni si prega di rivolgersi a un corriere esterno.


Il campo Privacy è obbligatorio.
C'è stato un problema. Contatta il supporto.

Dati personali

DATI LOTTO/I

Indica il numero del lotto/i per cui fai la richiesta

Il campo Privacy è obbligatorio.
C'è stato un problema. Contatta il supporto.

Possiedi un’opera di Tiepolo Giovanni Battista e vuoi venderla?

Il dipartimento di ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO seleziona opere d’arte dell’artista da inserire nella prossima asta.

Richiedi una valutazione gratuita

I nostri esperti sono sempre a disposizione per effettuare valutazioni gratuite e confidenziali.
 

Scegli una delle seguenti modalità:

  1. Invia una richiesta online
  2. Scatta una fotografia e inviala via WhatsApp al numero 030.48400
  3. Telefona al Numero Verde 800 9742 41
  4. Scrivici a valutaopera@capitoliumart.it
  5. Prenota un appuntamento

Aste future di ARTE ANTICA E DEL XIX SECOLO

© 2022 Capitolium Art | P.IVA 02986010987 | REA: BS-495370 | Capitale Sociale € 10.000 | Er. pubbliche 2020

Privacy policy Credits

Dati personali

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Dati opera

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Trascina qui per caricare
o
Seleziona file
Campo obbligatorio Peso massimo dell'immagine 20MB

Campo obbligatorio
C'è stato un problema. Contatta il supporto.
Grazie
La tua richiesta è stata inviata con successo.
Ci metteremo in contatto con te il prima possibile.

Dati personali

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Dati opera

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Trascina qui per caricare
o
Seleziona file
Campo obbligatorio Peso massimo dell'immagine 20MB

Campo obbligatorio
C'è stato un problema. Contatta il supporto.
Grazie
La tua richiesta è stata inviata con successo.
Ci metteremo in contatto con te il prima possibile.