Lotto 0083

Questa complessa natura morta all'aperto sviluppata intorno a un agnello sventrato posto sopra un tavolo di marmo fra dei pani, del salame e delle verdure, davanti a un cesto di uova, è un'opera caratteristica di Giacomo Nani, allievo di Baldassarre de Caro, che vi recupera forme secentesche attraverso l'esame del vero più che sullo studio delle nature morte napoletane del secolo precedente. Pe riferimenti analoghi all'opera qui presentata di veda: Luigi Salerno "La natura morta italiana" (Roma, Poggi 1984, pp.374-375). L'opera è accompagnata da expertise di Ferdinando Arisi.

Tecnica: Olio su tela

Misure: 154,00 x 102,00 cm


Lotti Simili

Vai al lotto 0041
ARTISTA ITALIANO DEL XVII SECOLO  

Pastori e gregge in un paesaggio.

Lotto 0041
Vai al lotto 0042
ARTISTA ITALIANO DEL XVII SECOLO  

Pastore e contadine con gregge in un paesaggio.

Lotto 0042
Vai al lotto 0030
ARTISTA VENETO DEL XVIII SECOLO  

Ritratto di gentiluomo.

Lotto 0030
Vai al lotto 0031
ARTISTA VENETO DEL XVIII SECOLO  

Ritratto di gentildonna con cappello.

Lotto 0031